Benvenuti


Un giorno, un anziano professore universitario venne contattato per tenere una lezione di formazione sulla "Pianificazione efficace del tempo" in un aula di giovani dirigenti d'impresa. Aveva solo un'ora a sua disposizione per insegnare ai giovani imprenditori l'importanza della corretta gestione del tempo per una vita serena, felice e produttiva. L'anziano professore li guardo' ad uno ad uno, lentamente, e poi disse: Adesso faremo un esperimento.

Da sotto al tavolo che lo separava dagli allievi, il vecchio professore tiro' fuori un grande recipiente di vetro, e lo poso' davanti a lui; poi tiro' fuori una dozzina di ciotoli grandi all'incirca come delle palle da tennis ed uno ad uno li mise dentro il vaso. Quando questo fu riempito fino al bordo e fu impossibile aggiungere anche un solo sasso, alzò lentamente gli occhi verso i suoi allievi e domando': Questo vaso e' pieno?

Tutti risposero: Si

Attese qualche secondo e aggiunse: Davvero?

Allora si chino' di nuovo e tiro' fuori da sotto al tavolo un secondo contenitore, questa volta pieno di ghiaia. Con attenzione verso' questa ghiaia sui grossi sassi e poi scosse leggermente il vaso. I pezzettini di ghiaia si infiltrarono tra i sassi fino al fondo del recipiente. L'anziano professore alzò nuovamente lo sguardo verso il suo uditorio e ridomando': Questo vaso e' pieno?

Anche se un po' straniti tutti gli allievi risposero: Si e' pieno!

Bene, rispose l'anziano professore.

Si piego' di nuovo e questa volta tiro' fuori da sotto al tavolo un secchio di sabbia. Con delicatezza verso' la sabbia nel vaso. La sabbia ando' a riempire gli spazi tra i grossi ciotoli e la ghiaia. Ancora una volta domando': Questo vaso e' pieno?

Stavolta con ancora più convinzione gli allievi risposero: Ora si! Ora e' prorpio pieno!

Il professore tiro' fuori da sotto la cattedra due lattine di birra, le apri' e le rovescio' interamente dentro il barattolo, riempiendo tutto lo spazio fra i granelli di sabbia.

Gli studenti risero.

L'anziano professore alzo' allora gli occhi verso il gruppo e domando': Quale grande verita' ci dimostra questo esperimento?

Ora, disse il professore quando la risata finì, vorrei che voi consideraste questo barattolo la vostra vita.
Le palline da golf sono le cose importanti: la vostra famiglia, i vostri figli, la vostra salute, i vostri amici e le cose che preferite; cose che se rimanessero dopo che tutto il resto fosse perduto riempirebbero comunque la vostra esistenza. I sassolini sono le altre cose che contano, come il vostro lavoro, la vostra casa, l'automobile. La sabbia e' tutto il resto, le piccole cose. Se metteste nel barattolo per prima la sabbia, continuo', non resterebbe spazio per i sassolini e i sassi grandi. Lo stesso accade per la vita. Se usate tutto il vostro tempo e la vostra energia per le piccole cose, non vi potrete mai dedicare alle cose che per voi sono veramente importanti. Curatevi delle cose che sono fondamentali per la vostra felicita'. Giocate con i vostri figli, tenete sotto controllo la vostra salute. Portate il vostro partner a cena fuori. Fatevi un altro giro sugli sci! C'e' sempre tempo per sistemare la casa e per buttare l'immondizia. Dedicatevi prima di tutto ai sassi grandi, le cose che contano sul serio. Definite le vostre priorità, tutto il resto e' solo sabbia.

Una studentessa alzo' la mano e chiese che cosa rappresentassero le due lattine di birra.

Il professore sorrise.

Sono contento che tu l'abbia chiesto. Serve solo a dimostrare che per quanto possa sembra piena la tua vita c'e' sempre spazio per un paio di birre con un amico.

About


Mi chiamo Paolo De Michele, sono nato a Cagliari e attualmente vivo a Dublino.
Durante la mia vita lavorativa ho avuto l'opportunita' di conoscere ambienti internazionali, multiculturali e vedere scenari flessibli e strutturati.
Questo mi ha permesso di crescere professionalmente e di sviluppare particolari abilita'. Mi ritengo un maniaco dei dettagli, hard worker ed appassionato di qualsiasi idea/progetto che riguardi l'informatica e la tecnologia

Sono specializzato nei seguenti campi:

- Network & Security administration
- Linux administration
- Enterprise hardware
- Management infrastructure
- Datacentert infrastructure
- Backup automation
- VoIP solutions
- Virtualization

Sono un fanatico di GNU/Linux anche se da qualche tempo ho trovato nella fotografia un nuovo hobby.

Ho aperto questo sito web semplicemente per raccogliere le idee e condividere i miei progetti/case studio
Mi sembrava inoltre doveroso dedicare una parte ai ringraziamenti alle persone che in qualche modo hanno contribuito a tutto questo.



Enjoy!

Progetti


  • Attivi

    • CCNA Datacenter 640-911 DCICN PROGRESS
    • LPIC 101 & 102 PROGRESS
    • GNU/Linux Security Hardening PROGRESS
    • Asterisk & Advanced VoIP features PROGRESS
    • Virtualizzazione & Clustering: VMware PROGRESS
    • Personal Blog PROGRESS
    • Fotografia digitale PROGRESS
  • Pending

    • CCNA Datacenter 640-916 DCICT STANDBY
    • CCNA Service Provider 640-875 SPNGN1 STANDBY
    • CCNA Service Provider 640-878 SPNGN2 STANDBY
    • Cisco CCNP Switch STANDBY
    • Cisco CCNP Route STANDBY
    • Cisco CCNP Troubleshoot STANDBY
    • RHCSA STANDBY
    • RHCE STANDBY
    • LPIC 201 & 202 STANDBY
    • LPIC 301 & 302 STANDBY

Contatti


Paolo De Michele

it [at] paolodemichele [dot] it (Opportunità/Progetti)
paolo [at] paolodemichele [dot] it (Personale)
0039 349 81 57 725 (Italia)
p.demichele (Skype)
pdemichele [at] jabber [dot] org (Jabber)
paolo [at] paolodemichele [dot] it (Gtalk)

Ringraziamenti


Nel lontano 2002, grazie a Giampiero, iniziai a conoscere questo fantastico mondo fatto di tecnologia, informatica, hacking e free software. E' grazie a te e alla passione che ci mettevi nel spiegarmi le cose che oggi un ringraziamento particolare e' doveroso. Se passi da queste parti, spero apprezzerai queste righe.

Un pensiero va anche alla mia famiglia perche' nonostante nel tempo non siano stati sempre d'accordo nelle mie scelte, intrinsecamente mi hanno aiutato a vedere le cose da una prospettiva diversa e valutare tutti i dettagli possibili.

E infine tu, Silvia. Nonostante inizialmente fossi contrario, non dimentichero' mai quella chiacchierata per quel corso Cisco. Ed e' grazie alla tua determinazione e convinzione che mi sono reso conto di come dovessero andadre le cose. Grazie di cuore.


Voi altri, voi altri presenti nella mia quotidianeità, voi altri che non vi accorgete della vostra importanza, vi sono grato.